mercoledì 24 luglio 2013

Brave...life


E' da qualche giorno che nella mia mente bussa un pensiero, la mia quotidianità lo mette in disparte, ma lui è presente e torna a farsi vivo, e anche oggi eccolo qui. Sarà che da quando ho preso/ripreso a disegnare sta tornando a galla un po' di quella creatività che avevo da piccola, quando adoravo fare  "le scritte" e con le compagne di classe ci scambiavamo il diario per disegnare sopra i nostri amori, o il bene che ci volevamo. E oggi, che a più di 10 anni di distanza faccio un lavoro totalmente lontano dalla creatività, mi chiedo se è questo quello che voglio dalla mia vita. Di certo non vivo in una nazione in cui mi posso permettere di sputare sul lavoro con cui mango e anzi sono fortunata rispetto a tanti altri, ma sognare per fortuna non è (ancora) un peccato e mi chiedo se potendo essere totalmente libera, perché liberi non lo si è mai, mollerei tutto per essere una sognatrice full-time! Forse oggi faccio quello che faccio perché non sono poi così coraggiosa e non ho davvero le palle per mettermi veramente in gioco, perché se poi cado....cado. Forse la società mi ha plasmato bene, mi ha fatto capire che con i sogni non si campa, ma a me il dubbio resta: come sarebbe la mia vita se mollassi tutto per fare davvero quello che voglio? Ad oggi ancora non so rispondere.
E voi? Fate e siete oggi quello che davvero volete fare ed essere?
Posta un commento