giovedì 13 febbraio 2014

Vellutata ai peperoni


Questa ricetta è nata per caso: sabato sera passato sono andata a cena da alcuni amici di P. e la padrona di casa aveva preparato, tra le varie cose, una vellutata di zucchine. Per me era la prima volta che mangiavo una vellutata, ma abituata ai miei minestroni frullati ho pensato che non potesse essere poi così diverso, inoltre a me le zucchine piacciono molto. Il sapore era talmente buono che ho deciso di provare a farne io una. Non avendo però a disposizione le zucchine ho pensato di provarne una versione tutta mia improvvisata, con i peperoni. Non so se ho violato qualche regola ferrea (i famosi DO's e DON'ts delle vellutate), ma a me non importa.

Ingredienti per 3 porzioni:

2 peperoni gialli e rossi
1 patata


Ho tagliato a dadini i peperoni e la patata

Fate soffriggere un po' di cipolla in olio EVO in una padella con i bordi alti e versate i dadini.Salare e dopo 5/10 minuti coprite la padella con acqua fino a sommergere il tutto.

Quando l'acqua si sarà ritirata, non tutta mi raccomando, con un frullatore ad immersione frullate il composto. Aggiustare di sale e pepe. Se dopo averlo frullato vedete che la vellutata è ancora troppo liquida rimettetela sul fuoco e fate ritirare un altro po'.
Servite la vellutata accompagnata da qualche crostino (io non avendo il pane ho messo nel tostapane un paio di fette di pancarrè).

Buon appetito.
Posta un commento